Comitato per la pubblicazione delle fonti 
relative alla storia di venezia
 

    Moretto Bon, notaio in Venezia, Trebisonda e Tana

    (1403-1408)        

   

    a cura di Sandro de’ Colli


    pp. IX-65

    

    1963


  Il notaio Moretto Bon appartiene alla schiera dei notai veneziani che seguono per mare e nelle colonie le fortune della Repubblica. Della sua permanenza a Trebisonda e alla Tana (Azof, alla foce del Don) sono rimasti alcuni atti che recano interessanti notizie su cose e persone di quelle lontane colonie. Fra queste ultime un Roberto de' Conti de Zarcasia, forse appartenente alla famiglia del grande Nicolò


SEZIONE III ARCHIVI NOTARILISezione_III_-_archivi_notarili.html