Comitato per la pubblicazione delle fonti 
relative alla storia di venezia
 

    Nicola de Boateriis, notaio in Famagosta e Venezia

    (1355-1365)

   

    a cura di Antonino Lombardo


    pp. XIII-439

    

    1973



    I due protocolli qui editi, unici, tra quelli conservati a Venezia, che si riferiscano all’importante colonia di Cipro, ci informano sulla vita di Famagosta dove il de Boateriis, mantovano, segue in qualità di cancelliere il bailo Nicolò Barbarigo. L’attività del notaio continua poi a Venezia, con la ricchezza e la varietà di contratti (prestiti e cambi marittimi, vendite di schiavi, contratti di apprendistato, ecc.), di notizie, di scorci di vita quotidiana tipica di questo genere di documenti. Alle notizie, di notevole interesse, che emergono sul centro mercantile di Famagosta, ove confluivano mercanti e uomini d’affari da tutto il Mediterraneo, vanno aggiunte quelle riguardanti la città di Venezia in un’epoca - non ancora sufficientemente conosciuta - di particolare fioritura economica.



SEZIONE III ARCHIVI NOTARILISezione_III_-_archivi_notarili.html